I Socialisti e Democratici europei chiedono una partnership reale con l’Africa

With Africa partner and priority

"Noi europei vogliamo e dobbiamo rafforzare la nostra cooperazione, a tutti i livelli, con l’Africa, un continente ferito con immense risorse, in particolare il suo popolo”. Lo ha detto il presidente del gruppo S&D, Gianni Pittella, nel suo intervento alla conferenza sul futuro dell’Africa. La conferenza si sta svolgendo nell’ambito della seconda Africa Week organizzata dai Socialisti e Democratici al Parlamento europeo a Bruxelles, che si concluderà il 28 settembre.

"Il lancio del nuovo piano europeo per gli investimenti esterni per l’Africa, che potrebbe arrivare a 44 miliardi di fondi, deve essere messo in funzione al fine di creare occupazione per i giovani e sostenere l’attività delle piccole e medie imprese.

"Vogliamo estendere il programma Erasmus, non solo agli studenti, ma anche ai giovani imprenditori africani.

"Siamo a favore dell’apertura di rotte legali per l’immigrazione. Dobbiamo chiudere i canali di immigrazione clandestina che alimentano lo sfruttamento e la schiavitù.

"Il nostro destino e la nostra missione sono strettamente interconnessi e pertanto noi, europei ed africani, dobbiamo lavorare insieme in stretta cooperazione”.

*L’Africa Week 2017, organizzata dal gruppo S&D al Parlamento europeo sul tema ‘I Giovani e il futuro dell’Africa’, affronta vari aspetti tra cui l’empowering di donne e giovani, le opportunità e le sfide della digitalizzazione, il ruolo dell’istruzione e la promozione dell’imprenditorialità.