Filippine: l'Ue risponda all'arresto e all'espulsione del funzionario del Pse

PES Deputy Secretary General Giacomo Filibeck

In seguito all'arresto e all'espulsione da parte delle autorità filippine del cittadino italiano Giacomo Filibeck, vice segretario generale del Pse, che era stato invitato a partecipare al congresso del partito di opposizione “Akbayan”, Enrique Guerrero Salom, eurodeputato e presidente del Global Progressive Forum (GPF) dichiara:

 

“Il GPF condanna fermamente l'espulsione del segretario generale del Pse Giacomo Filibeck e invita gli italiani e l'Ue a convocare gli ambasciatori filippini.

“Questo incidente inaccettabile dimostra che il presidente filippino Rodrigo Duterte sta cercando disperatamente di mettere a tacere ogni critica perché ha la coscienza sporca per la violazione dei diritti umani in corso nel suo paese e per la sua 'guerra alle droghe'.

“Tutti i paesi democratici dovrebbero essere preoccupati e reagire con forza alla terribile mancanza di democrazia e di libertà fondamentali nelle Filippine”.