Pubblicato:
Condividi:

Il Gruppo del Partito Popolare Europeo, il Gruppo dei Socialisti e Democratici e l'Alleanza di Liberali e Democratici al Parlamento europeo sono determinati ad assicurare un'adozione tempestiva dei testi giuridici legati al bilancio a lungo termine dell'UE 2014-2020 e quindi ricordano al Consiglio e alla Commissione le loro dichiarazioni e i loro impegni politici.

Il 27 giugno 2013 il Parlamento europeo ha raggiunto un accordo al più alto livello politico con la Presidenza irlandese e la Commissione europea sul pacchetto del quadro finanziario pluriennale (MFF) (2014-2020). Noi esortiamo la Presidenza del Consiglio europeo e la Commissione ad assicurare che questo accordo sia rispettato in buona fede da tutte le parti.
 
Siamo preoccupati e deploriamo la mancanza di una reazione adeguata da parte del Consiglio sulle condizioni che apriranno la strada all'adozione dell'MFF, così come denunciato da una schiacciante maggioranza al Parlamento europeo nella risoluzione sull'accordo politico sull'MFF dal 3 luglio 2013.
 
- Legittimità democratica: pieno rispetto dei poteri legislativi del Parlamento:
 
Noi insistiamo sul fatto che i negoziati in corso sui diversi programmi pluriennali sulle importanti politiche UE come la Politica Agricola Comune o le politiche regionali e di coesione – per citarne solo alcune – rispettino il Trattato di Lisbona. Per questo non è accettabile che il Parlamento sia privato dei suoi diritti di co-decisione garantiti dal Trattato. Il fatto che i capi di Stato e di Governo (Consiglio europeo) facciano le leggi da soli, a porte chiuse, è semplicemente contrario al Trattato UE e alle buone pratiche democratiche.
 
- No ad un deficit strutturale nel bilancio UE:
 
I nostri gruppi politici chiedono una garanzia assoluta sul fatto che gli eccessivi pagamenti arretrati per il 2013 siano coperti. Il Parlamento europeo ha affermato chiaramente che i bassi livelli di bilancio concordati per il prossimo MFF non permettono di avviare il periodo con fatture arretrate non pagate. Ci aspettiamo che il Consiglio approvi pienamente le modifiche al bilancio 2013 che la Commissione sta per proporre per rispondere ai nostri bisogni sui pagamenti arretrati.
 
- Mettere sulla strada giusta la riforma del finanziamento dell'UE:
 
I nostri gruppi politici esortano il Consiglio e la Commissione ad avviare senza ritardi dei colloqui costruttivi con il Parlamento europeo per decidere sul mandato e sulla composizione del gruppo di lavoro sulle risorse proprie come deciso nell'accordo del 27 giugno in vista del rispetto della scadenza della prima valutazione del 2014. Il gruppo di lavoro sulle risorse proprie dovrebbe riunirsi in tempo per l'adozione formale del regolamento sull'MFF.
 
- 2014: priorità alla crescita e all'occupazione:
 
Oltre alle condizioni che devono essere rispettate prima che il Parlamento finalizzi la procedura sull'MFF, noi esprimiamo la nostra grave preoccupazione per la posizione del Consiglio sul bilancio 2014. Invece di utilizzare subito nel 2014 i fondi per i giovani, le piccole e medie imprese e la ricerca e l'innovazione al fine di evitare una diminuzione sostanziale del finanziamento di queste politiche rispetto al 2013, il Consiglio ha praticamente violato l'accordo, riducendo gli impegni per questi programmi e tagliando oltre un miliardo di euro delle appropriazioni totali dei pagamenti per il 2014 rispetto alla bozza di bilancio proposta dalla Commissione. Una simile palese violazione dell'accordo, dopo soli pochi giorni che era stato negoziato, rappresenta una provocazione che non è assolutamente accettabile.

Contatti dei portavoce dei Gruppi:

Pedro Lopez de Pablo
Gruppo PPE
email: pedro.lopez@europarl.europa.eu
GSM: 0032-475 49 33 52

Utta Tuttlies
Gruppo S&D:
email: utta.tuttlies@europarl.europa.eu
GSM: 0032-473-85 34 07

Neil Corlett
Gruppo ALDE
email: neil.corlett@europarl.europa.eu
GSM: 0032-478-78 22 84

Eurodeputati coinvolti

SWOBODA Johannes (Hannes)

Presidente
Austria

Contatti stampa S&D

Tuttlies Utta
Head of Department

TUTTLIES Utta

Germania

Notizie correlate

Comunicati stampa

Budget Ue 2020 – Parlamento europeo mai su posizioni tanto ambiziose su clima e giovani

Comunicati stampa

Iratxe García in vista del Consiglio Ue: “Un vertice decisivo per il futuro dell’Unione; sul tavolo ci sono Brexit e Quadro finanziario pluriennale”

Comunicati stampa

Il Gruppo S&D non accetterà un Quadro finanziario 2021-2027 che non risponda alle esigenze delle persone