Dai cittadini Usa cartellino giallo a Trump. Il gruppo S&D si congratula con i democratici statunitensi per l'esito delle elezioni di medio termine

US Congress mid term elections 2018

Dopo le elezioni di medio termine del Congresso degli Stati Uniti, che hanno visto i democratici riconquistare il controllo della Camera dei rappresentanti, il presidente del gruppo S&D Udo Bullmann dichiara:

“Non è solo un buon giorno per gli Stati Uniti, ma per l'Europa. Queste elezioni sono state le prime davvero importanti negli Stati Uniti da quando Trump è entrato in carica e per questo hanno rappresentato un grande test sulla sua presidenza. Il risultato dimostra quanto siano contestate le politiche di Trump e il suo stile. Gli elettori americani hanno espresso la loro insoddisfazione per il litigioso comandante in capo, per il suo ingenuo protezionismo, per il populismo aggressivo e le politiche divisive.

“Voglio congratularmi con i nostri amici del Partito democratico per il loro successo. Dopo un'imponente campagna elettorale, con così tanti nuovi e stimolanti candidati progressisti, tra cui un numero record di donne, i democratici riprenderanno il controllo della Camera e metteranno il presidente Trump sotto una supervisione molto più forte al Congresso. Se faranno buon uso delle loro possibilità, ci saranno molte più possibilità che il rapporto tra Europa e Stati Uniti, che si è raffreddato considerevolmente da quando Trump è entrato in carica, possa riprendersi.

“Per rafforzare il dialogo transatlantico con le forze progressiste al Congresso e nella società americana, abbiamo deciso di tenere l'anno prossimo, poco prima delle elezioni del Parlamento europeo, un raduno transatlantico di progressisti, con una partecipazione considerevole dei membri del Congresso degli Stati Uniti. Sarà un'occasione per illustrare l'importanza della cooperazione globale tra i progressisti per il futuro dell'Unione europea e delle istituzioni internazionali e per riaffermare i nostri valori e principi comuni a sostegno della democrazia, dell'ordine internazionale basato su regole, multilateralismo e commercio libero, equo e sostenibile”. 

Il vicepresidente S&D Victor Boştinaru, responsabile per gli affari esteri, aggiunge:

“Un'ondata democratica è arrivata alla Camera e questa è un'ottima notizia! Le nostre relazioni con gli Stati Uniti sono rimaste forti nonostante molte problematiche. Noi, Socialisti e Democratici del Parlamento europeo abbiamo combattuto per preservare questa partnership strategica, sapendo che condividiamo valori comuni e impegni con tantissimi americani, e perché abbiamo fiducia nelle istituzioni democratiche statunitensi e nel Partito democratico.

“Confido sul fatto che la vita politica americana possa volgere verso una direzione più responsabile, che potrebbe avere impatti geopolitici positivi. Adesso possiamo contare sul Congresso per bilanciare la politica estera dell'attuale amministrazione statunitense. È tempo di ridare priorità all'interesse reciproco e consolidare la fiducia reciproca tra gli alleati".