Pubblicato:
Condividi:

"Siamo profondamente preoccupati per le notizie riportate dal quotidiano russo Novaya Gazeta, secondo cui oltre 100 uomini, sospettati di essere gay, sono stati arrestati e detenuti dalle autorità cecene”. Lo dichiarano gli eurodeputati del gruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo.

 

Gli eurodeputati S&D Elena Valenciano, vicepresidente del gruppo, Pier Antonio Panzeri, presidente della commissione Diritti umani, e Soraya Post, coordinatrice del gruppo sui diritti umani, dichiara:

 

"Esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per la notizia secondo cui tre di questi uomini sarebbero stati uccisi.

"Non rassicura di certo la spiegazione del portavoce del governo ceceno per la quale gli omosessuali ‘semplicemente non esistono nella repubblica’.

"La richiesta del gruppo S&D è che ci sia un’inchiesta trasparente per far luce su tali notizie allarmanti e che vengano prese misure appropriate dalle autorità.

"Il governo ceco deve assicurare che le violazioni dei diritti umani contro la comunità LGBTI si fermino immediatamente. Il primo passo è il riconoscimento dell’esistenza di omosessuali.

"Chiediamo una indagine completa sulle sospette detenzioni di oltre 100 uomini omosessuali e un’indagine separata sui sospetti omicidi di tre di questi detenuti”.

Notizie correlate

Comunicati stampa

Difensori dei diritti umani e dell’ambiente in Brasile: S&D nomina i propri candidati al Premio Sakharov 2019

Comunicati stampa

S&D: l’UE dovrebbe fare di più per difendere le persone della comunità LGBTI in Europa e nel mondo

Comunicati stampa

Il Gruppo S&D richiama la Turchia al rispetto dei diritti di sovranità di Cipro