Condividi:

In seguito al voto positivo in sessione plenaria sulle disposizioni comuni sul Fondo europeo di sviluppo regionale, il Fondo sociale europeo plus, il Fondo di coesione, il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, e le regole finanziarie per quest’ultimi e per il Fondo asilo, migrazione e integrazione, il Fondo per la sicurezza interna e lo Strumento frontiere esterne e visti, il correlatore e coordinatore S&D Constanze Krehl, ha dichiarato:

“Abbiamo raggiunto un importante risultato con quasi 380 miliardi di euro per sostenere tutte le regioni dell’Unione, dare spinta allo sviluppo e contrastare le disuguaglianze tra e negli stati membri. Questi investimenti riguardano anche l’innovazione, la promozione della competitività, la trasformazione digitale e l’adeguamento industriale, la lotta alla disoccupazione giovanile e alla povertà, così come la creazione di un’economia circolare e a basso consumo di carbone e la lotta ai cambiamenti climatici.

“I Democratici e Socialisti sono riusciti anche ad ottenere che il Parlamento europeo rifiutasse la condizionalità macroeconomica nella politica di coesione, che punisce le regioni per gli errori commessi dai governi nazionali.

“Abbiamo fatto pressione per aumentare le disponibilità finanziarie di quelle regioni con alti tassi di disoccupazione giovanile o interessate da processi d’integrazione dei migranti di notevole entità. Ci siamo spesi affinché vi fossero più disponibilità economiche per guidare le nostre società nella transizione verso un’economia a basso consumo di carbone. Questo si può tradurre in un duplice obiettivo: la creazione di nuove opportunità per lavoratori altamente qualificati e la lotta ai cambiamenti climatici. Vogliamo creare un milione di nuovi posti di lavoro nell’Unione Europea.

“Infine, quello che consideriamo un grande successo: S&D ha lavorato perché circa sei miliardi di euro fossero destinati alla Garanzia europea per l’infanzia.

 

Nota all’editore:

Le disposizioni coprono il Fondo europeo di sviluppo regionale, il Fondo sociale europeo plus, il Fondo di coesione, il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, e le regole finanziarie per quest’ultimi e il Fondo asilo, migrazione e integrazione, il Fondo per la sicurezza interna e lo Strumento frontiere esterne e visti.

 

Eurodeputati coinvolti

KREHL Constanze Angela

KREHL Constanze Angela

Coordinatore
Germania

Contatti stampa S&D

Bernas Jan

BERNAS Jan

Press Officer
Italia

Notizie correlate

Comunicati stampa

S&D pone le priorità socialiste al centro del Fondo per una giusta transizione

Comunicati stampa

S&D: se il Consiglio Ue non apre i negoziati, i cittadini e le regioni rischiano di perdere denaro

Comunicati stampa

S&D: Elisa Ferreira è portatrice di un approccio progressista e sostenibile in materia di coesione e riforme