Pubblicato:
Condividi:

Gli eurodeputati S&D hanno dato pieno sostegno alla conferma di Elisa Ferreira come nuovo Commissario per la Coesione e le Riforme, a seguito dell’audizione tenutasi stamattina al Parlamento europeo. I Socialisti e Democratici sottolineano che la sua esperienza e la sua conoscenza della materia politica, il suo approccio per mantenere il delicato equilibrio fra l’azione per il clima, la transizione digitale e la dimensione sociale dell’Unione europea, la rendono la persona più adatta a ricoprire questo ruolo.

Heléne Fritzon, vicepresidente del Gruppo S&D per una nuova Europa Sociale d’uguaglianza, coesione e diritti solidi, ha dichiarato:

“Abbiamo bisogno di lungimiranza, di persone progressiste alla guida della Commissione europea, e la Signora Ferreira è parte di quel gruppo progressista che può dare risposte concrete alle richieste di cambiamento che vengono dall’Europa. Questa è una materia che la nostra famiglia progressista conosce bene e che, senza ombra di dubbio, sarà implementata dal nostro Commissario designato dal momento che il suo incarico sarà confermato.

“Investimenti di alta qualità dove necessario, transizione ecologica e digitale, sostegno alle riforme strutturali degli stati membri, sviluppo sostenibile delle regioni e delle città europee, e un focus sulle aree più decentrate: queste sono le deleghe chiave contenute nel suo portafoglio. Siamo convinti che le sue capacità professionali la rendano la persona più pronta a ricevere quest’incarico.

Constanze Krehl, portavoce S&D per lo sviluppo regionale, ha aggiunto:

“Durante la sua audizione, Elisa Ferreira ci ha convinti pienamente delle sue capacità per il ruolo di Commissario. I fondi di coesione sono uno strumento essenziale per preparare l’Unione europea del futuro. Sostengono molti progetti nel campo dell’innovazione, dell’inclusione sociale, della creazione di posti di lavoro e della lotta ai cambiamenti climatici.

“I fondi di coesione rappresentano un terzo del bilancio Ue e possono fare la differenza nel proiettare l’Unione verso un futuro a zero emissioni di carbonio. Siamo rimasti molto soddisfatti dalle risposte alle nostre domande e per la sua visione di una moderna politica di coesione”.

Note agli editori:

Il portafoglio Coesione e Riforme è cruciale per la nuova Commissione. Le priorità della nostra famiglia politica per il prossimo mandato sono:

  • un solido budget a disposizione della politica di coesione: qualsiasi proposta inferiore agli stanziamenti attuali è inaccettabile;
  • una transizione digitale ed ecologica sostenibile;
  • la lotta alla disoccupazione, con particolare riferimento a quella giovanile, il Pilastro europeo dei diritti sociali e il sostegno per l’integrazione dei migranti;
  • un Fondo per una giusta transizione volto a dare sostegno a coloro che saranno maggiormente investiti da questo processo;
  • l’integrazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile della Nazioni Unite.

Eurodeputati coinvolti

FRITZON Heléne

Head of delegation
Vicepresidente
Svezia

KREHL Constanze Angela

Coordinatore
Germania

Contatti stampa S&D

CHIRU Dana

Press Officer
Romania

Notizie correlate

Comunicati stampa

Iratxe García e gli eurodeputati S&D alla “Conferenza internazionale SPD-PSE” prima del Congresso dell’SPD a Berlino

Comunicati stampa

S&D spinge per adeguare le norme fiscali globali alla velocità dell’economia del terzo millennio

Comunicati stampa

S&D denuncia il blocco dei progressi sulla giustizia fiscale a causa di alcuni stati membri