Condividi:

Gli oceani, che coprono tre quarti delle superficie della Terra, sono i nostri più forti alleati contro il cambiamento climatico. Come affermato dall’Onu nel corso del Summit sul clima di Parigi, gli oceani svolgono un ruolo vitale nel sistema climatico globale, generando ossigeno e assorbendo diossido di carbonio dall’atmosfera.

Ecco perché i Socialisti e Democratici al Parlamento europeo hanno sostenuto oggi un report in cui si chiedono misure più forti per conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine secondo gli Obietti di sviluppo sostenibile dell’Onu.


La portavoce S&D all’ambiente, Miriam Dalli dichiara:

"E’ importante riconoscere l’impatto dell’uomo sugli oceani, le cui attività hanno comportato un aumento dei livelli di gas serra, del livello del mare e un significativo flusso di plastiche nel mar Mediterraneo e in tutto il mondo.

“Ha anche comportato un aumento dei rifiuti marini, che uccidono la vita dell'oceano e minacciano la nostra salute. Le microplastiche stanno entrando nella catena alimentare con conseguenze ancora sconosciute, ponendo nuove potenziali minacce alla salute degli animali e dell'uomo.

"È dovere di tutti gli Stati membri riconoscere il ruolo importante che i nostri oceani e mari svolgono per fornire un sostentamento sostenibile alle persone che vivono nelle comunità costiere.

"Il primo passo per affrontare questi problemi è la collaborazione con Ocean Partnerships per raggiungere una governance internazionale per gli oceani".


Il portavoce S&D su questo dossier, Tiemo Wölken afferma:

“Gli oceani rappresentano un enorme potenziale per l'economia e la sicurezza alimentare. Ma tale potenziale socio-economico degli oceani verrà mantenuto solo se lo sfruttiamo in modo attento e prudente e se gli ecosistemi marini vengono preservati proteggendo gli habitat e  mitigando gli impatti dei cambiamenti climatici, in particolare in termini acidificazione e riscaldamento. I settori del trasporto marittimo svolgono in questo un ruolo chiave: le emissioni di gas a effetto serra, ma anche le emissioni di ossido di azoto e di zolfo devono essere affrontate in modo più efficace.

“L'altra minaccia cruciale che dobbiamo affrontare con urgenza è quella dei rifiuti marini. Enormi masse di rifiuti finiscono nell'oceano in tutti gli angoli del mondo, ponendo problemi ambientali, economici e di salute, per non parlare delle perdite in termini di biodiversità. Abbiamo drasticamente bisogno di ridurre la produzione complessiva di rifiuti, aumentare il riciclaggio e migliorare la progettazione dei prodotti”.

Eurodeputati coinvolti

DALLI Miriam

DALLI Miriam

Head of delegation
Vicepresidente
Malta
WÖLKEN Tiemo

WÖLKEN Tiemo

Coordinatore
Germania

Contatti stampa S&D

Martin De La Torre Victoria
President's spokesperson

MARTIN DE LA TORRE Victoria

Spagna

Notizie correlate

Comunicati stampa

S&D propone un’industria del futuro verde, sostenibile e sociale

Comunicati stampa

S&D: grande risultato nella lotta al cambiamento climatico. La commissione ambiente chiede l’inserimento del settore navale nel Sistema Ue di scambio delle emissioni

Comunicati stampa

S&D: il COVID-19 non può essere una scusa per indietreggiare sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Ue e ONU agiscano subito