Pubblicato:
Condividi:

Le batterie sono fondamentali per la transizione verso un modello economico sostenibile, sia a livello industriale, ma anche per le famiglie e i trasporti. Tuttavia, circa l'80% delle batterie nel mondo sono prodotte in Asia.

I Socialisti e Democratici al Parlamento europeo sostengono il piano della Commissione europea per stimolare la cooperazione pubblica e privata per lo sviluppo di una produzione di batterie sostenibile in Europa. Questo è l'unico modo per garantire un'industria competitiva per il futuro e anche la chiave per la creazione di posti di lavoro nell’industria e nei trasporti.

Ecco perché i deputati S&D Ismail Ertug e Pavel Poc hanno organizzato ieri una conferenza nel contesto del gruppo di lavoro parlamentare per le batterie, lanciato dall'Intergruppo "Cambiamenti climatici, biodiversità e sviluppo sostenibile".

Ismail Ertug, eurodeputato e portavoce S&D per i trasporti e presidente del gruppo di lavoro “Amici delle batterie”, dichiara:

“Per una mobilità e un'industria sostenibili abbiamo bisogno di obiettivi ambiziosi di Co2 per i veicoli, una produzione europea di batterie e una rete globale di carburanti alternativi. Solo se questi tre elementi vanno di pari passo possiamo combinare gli obiettivi di sostenibilità e prosperità, un ambiente più pulito e un'economia più competitiva che preservi e creo occupazione. Questa è la visione di una politica industriale socialdemocratica del XXI secolo”.

L’eurodeputato S&D Pavel Poc, che presiede l'Intergruppo parlamentare sui cambiamenti climatici, la biodiversità e lo sviluppo sostenibile , afferma:

“Le batterie efficaci e convenienti sono la condizione sine qua non per la transizione verso sistemi di energia pulita. Il 21° secolo sarà incentrato su un efficace accumulo di energia, sull'elettromobilità e su altri sistemi di energia pulita.

“Considero una grande opportunità per l’Europa quella di promuovere il mercato delle batterie, il cui giro d’affari è stimato in 250 miliardi di euro all'anno entro il 2025, e il Parlamento europeo è pronto ad aiutare. A tal fine, abbiamo formato un gruppo di lavoro sullo stoccaggio dell'energia tra i partiti all'interno dell'intergruppo parlamentare ufficiale per i cambiamenti climatici, la biodiversità e lo sviluppo sostenibile. Non si tratta solo di auto elettriche, ma anche di sistemi di stoccaggio per fabbriche, famiglie e navi. Sono contento del recente sviluppo all'interno della European Battery Alliance (EBA): in questo campo la collaborazione è la chiave”.

Altri relatori della conferenza sono stati Maroš Šefčovič, vicepresidente della Commissione europea per l'Unione energetica e promotore della European Battery Alliance; Victor Trapp, dell'Istituto Fraunhofer; Patrick de Metz, presidente di RECHARGE, e Julia Poliscanova, responsabile di  Clean Vehicles and Air Quality, Transport and Environment.

https://www.fraunhofer.de/en.html

https://www.rechargenews.com/

https://www.transportenvironment.org/people/julia-poliscanova

Eurodeputati coinvolti

ERTUG Ismail
Vicepresidente
Germania

Contatti stampa S&D

President's spokesperson
MARTIN DE LA TORRE Victoria
Spagna

Notizie correlate

Comunicati stampa

Iratxe García all’SPD a Berlino: “Contiamo su di voi per costruire un’Europa più sostenibile e progressista”

Comunicati stampa

S&D: i perturbatori endocrini vanno regolamentati. Urge un’azione della Commissione per proteggere la salute dei cittadini

Comunicati stampa

Verso un’economia a basse emissioni CO2: nuovi limiti anche per i mezzi pesanti