Condividi:

I Socialisti e Democratici hanno ribadito oggi il loro sostegno a un percorso europeo per i Balcani occidentali in occasione della due giorni di conferenza di alto livello che si è svolta a Podgorica e Tirana e alla quale hanno partecipato primi ministri, leader politici e rappresentanti della famiglia socialdemocratica della regione e dell'Unione europea. La conferenza è stata un passo preparatorio verso il vertice Ue-Balcani occidentali che si svolgerà a Sofia a maggio.

 

Parlando nel corso della conferenza, Knut Fleckenstein, portavoce S&D per gli affari esteri, ha dichiarato:


“Ci aspettiamo decisioni concrete nei prossimi mesi a sostegno del processo di adesione all'Ue dei Balcani occidentali. Il vertice dei Balcani occidentali a Sofia, il summit sul Processo di Berlino a Londra e il Consiglio Ue di giugno devono riconfermare la prospettiva europea della regione e garantire il sostegno alla rinnovata strategia dei Balcani occidentali e ai suoi progetti di punta.

“È giunto il momento di aprire i negoziati di adesione con l'Albania e l’ex Repubblica jugoslava di Macedonia. Queste mosse renderanno la prospettiva europea più credibile e accelereranno il processo di riforme nei paesi candidati. È di fondamentale importanza che i paesi candidati rispettino gli impegni presi, ma anche che noi, politici europei, spieghiamo meglio ai nostri cittadini perché l'allargamento ci riguardi tutti. Non si tratta di un atto di carità, ma di un processo che va a beneficio di tutti, un investimento in un futuro comune più sicuro, stabile e prospero”.

Il presidente del Pse, Sergei Stanishev ha detto durante il dibattito:

“So personalmente quanto l'adesione all’Ue sia un percorso lungo e difficile. Sono stato il Primo ministro della Bulgaria quando siamo entrati nell'Unione europea. Tuttavia, so anche che la prospettiva stessa di aderire all'Unione europea è una forza estremamente forte e positiva per qualsiasi paese. Il futuro dei Balcani occidentali è nell'Unione europea. Il Pse sostiene la nuova strategia della Commissione per l'allargamento dell'Ue per includere i Balcani occidentali.

“Abbiamo bisogno di aumentare l'integrazione economica tra tutti e sei i paesi, e tra loro e l'Ue. Riteniamo che l'esperienza dell'Ue in materia di pace e riconciliazione possa essere un modello per la regione. A questo proposito, l'annuncio che cinque paesi sono d'accordo a stabilire una commissione per la verità, che si riunirà a Londra a luglio, è un passo molto promettente”.

Eurodeputati coinvolti

STANISHEV Sergei

STANISHEV Sergei

Membro
Bulgaria

Notizie correlate

Comunicati stampa

Il Gruppo S&D condanna la nuova stretta ai danni del partito HDP turco

Comunicati stampa

S&D sul nuovo Patto migrazioni e asilo: la solidarietà sia la regola, non l’eccezione

Comunicati stampa

S&D: il dialogo è l’unica via. La Turchia si astenga da qualsiasi azione illegale e unilaterale nel Mediterraneo Orientale