Pubblicato:
Condividi:

In seguito alla bancarotta di Thomas Cook, il Parlamento europeo, col pieno appoggio del Gruppo S&D, ha adottato una risoluzione congiunta con la quale chiede urgentemente alla Commissione un’iniziativa legislativa esauriente, che non solo garantisca i diritti dei lavoratori e dei consumatori, ma eviti che in futuro decine di migliaia di viaggiatori siano lasciati senza alcuna tutela.

Il coordinatore S&D della commissione trasporti, Johan Danielsson, ha dichiarato:

“La sfortunata bancarotta dichiarata dalla società di Thomas Cook mostra chiaramente l’importanza del turismo in economia e il grave impatto negativo che può avere anche su altri settori, in primis quello dei trasporti. Per i Socialisti e Democratici, la protezione dei diritti dei lavoratori è un tema cruciale: per questo stiamo chiedendo alla Commissione una proposta di legge urgente ed esauriente che vada a garantire gli stipendi dei lavoratori e preveda benefici previdenziali in caso d’insolvenza della società. È deludente che i liberali e conservatori abbiano votato contro la nostra proposta di rafforzare i diritti dei lavoratori. Una volta ancora, è chiaro chi è schierato a difesa delle persone e dei lavoratori, e chi invece tenta di portare indietro il tempo e indebolire diritti consolidati. Fortunatamente, il tentativo dei liberali e conservatori di annacquare il livello di ambizione in materia di diritti dei consumatori è fallito”.

Christel Schaldemose, portavoce del Gruppo S&D per il mercato interno, ha dichiarato:

“La bancarotta di Thomas Cook non è un caso isolato. Dobbiamo assumere un approccio coerente ed esaustivo, che protegga tutti i consumatori in egual modo. Perché un passeggero che ha prenotato un pacchetto viaggio completo riceve un rimborso ed è rimpatriato, mentre un viaggiatore che ha acquistato solo il biglietto aereo non riceve lo stesso trattamento?

“La nostra priorità ora è garantire che nessuno dei viaggiatori coinvolti sia lasciato senza rimborso e i lavoratori ricevano tutto quanto gli spetta in termini di retribuzione e benefit pensionistici e previdenziali. Oltretutto, l’incapacità finanziaria di una società delle dimensioni di quella di Thomas Cook si ripercuote anche sui lavoratori autonomi, le PMI, i fornitori di merci e servizi. È fondamentale contenere le conseguenze di questa bancarotta”.

Eurodeputati coinvolti

DANIELSSON Johan

Coordinatore
Svezia

SCHALDEMOSE Christel

Head of delegation
Coordinatore
Danimarca

Contatti stampa S&D

BERNAS Jan

Press Officer
Italia

CHIRU Dana

Press Officer
Romania

Notizie correlate

Comunicati stampa

S&D al termine dei negoziati sul pacchetto mobilità: “Ora strade sicure e fine dello sfruttamento dei lavoratori”

Comunicati stampa

S&D: Timmermans è la persona giusta per un’Unione europea all’altezza delle attese dei cittadini per un Nuovo Green Deal

Comunicati stampa

Il Commissario designato Sylvie Goulard non convince i Socialisti e Democratici e le sono richiesti chiarimenti