Condividi:

“Conosciamo quella sensazione di quando ti arriva un messaggio di lavoro, che può essere importante, mentre hai appena iniziato a cucinare, o quando il tuo capo ti chiama proprio mentre stai conversando con un amico. La digitalizzazione è una delle maggiori sfide per i lavoratori e può essere una minaccia per i loro diritti, perché sta stravolgendo le regole del gioco. Dal modo in cui normeremo la digitalizzazione, dipenderà in buona misura se e quanto le nuove professioni saranno buone professioni, con retribuzioni e condizioni di lavoro dignitose. Dobbiamo adeguare le nostre regole alle nuove realtà dell’era digitale. Il compito dei partiti dei lavoratori e dei sindacati è garantire che il progresso tecnologico legato alla digitalizzazione, sia anche foriero di progresso sociale per i più. Non possiamo permettere l’abuso degli strumenti digitali o la messa in discussione dei diritti dei lavoratori per i quali tanto si è lottato: condizioni di lavoro dignitose, orari di lavoro e riposo definiti in modo puntuale dai contratti, retribuzioni giuste e diritto alla isconnessione”.

Read more here on Social Rights

Contatti stampa S&D

Pelz Silvia

PELZ Silvia

Press Officer
Germania

Notizie correlate

Comunicati stampa

Garanzia del Bambino: con un bambino su cinque in stato di povertà, è tempo di tradurre in realtà l’iniziativa dei Socialisti

Comunicati stampa

S&D chiede ai ministri Ue di cogliere l’opportunità di adeguare le politiche e l’architettura fiscale Ue alle esigenze future

Comunicati stampa

Non solo dati: S&D chiede la riforma dell’architettura fiscale Ue per le persone e il pianeta