Il nostro lavoro in commissione Diritti delle donne e parità di genere

I nostri europarlamentari si adoperano per contrastare ogni forma di discriminazione, ponendosi come obiettivo principale la difesa dei diritti fondamentali delle persone. Il nostro desiderio è colmare il divario in termini occupazionali e retributivi che molte donne in Europa vivono quotidianamente. Fra quelle già citate, la nostra massima priorità è quella di combattere ogni forma di violenza contro le donne.

Le nostre priorità

  • portare a conclusione la direttiva sull'equilibrio fra lavoro e vita privata entro la fine di questa legislatura, in modo tale da migliorare i diritti legati al congedo per maternità e garantire ai padri il congedo per paternità, affinché acquisiscano il diritto di trascorrere del tempo coi propri figli e la propria compagna;
  • effettuare una revisione della direttiva del 2006 sulla parità di trattamento, per introdurre sanzioni effettive e promuovere la parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e retribuzione;
  • adottare una legislazione coerente per promuovere una condivisione e una distribuzione equilibrata delle responsabilità fra uomini e donne. È necessario implementare delle misure che riconoscano il ruolo e il lavoro di assistenza informale svolto dalle donne e i lavori sottopagati in ambito assistenziale;
  • rafforzare misure non legislative che promuovano sistemi innovativi di gestione del tempo lavorativo, per meglio conciliare il lavoro con le esigenze della vita familiare intesa nel senso più ampio del termine;
  • favorire investimenti pubblici strategici per offrire un’assistenza all’infanzia di miglior qualità e più accessibile in termini economici;
  • esortare l’Unione Europea a ratificare la Convenzione di Instanbul per combattere la violenza sulle donne;
  • promuovere il ruolo della donna nel settore dell’ICT (Tecnologie della comunicazione e dell’informazione) e i ruoli di responsabilità nell’economia digitale;
  • consolidare e diffondere la salute sessuale e i diritti riproduttivi delle donne di tutte le età;
  • introdurre una tassazione equa;
  • garantire che la parità di genere e i diritti delle donne siano prospettive tenute in debita considerazione in tutte le politiche di settore;
  • monitorare e riconoscere le nuove forme di molestia con l’introduzione di nuove tecnologie e trovare nuove definizioni comuni e indicatori di genere per la valutazione del livello di rispetto dei diritti delle donne.

Eurodeputati coinvolti

REGNER Evelyn

REGNER Evelyn

Presidente
Austria
BIEDROŃ Robert

BIEDROŃ Robert

Vicepresidente
Polonia
NOICHL Maria

NOICHL Maria

Coordinatore
Germania
FRITZON Heléne

FRITZON Heléne

Membro
Svezia
GALVEZ MUÑOZ Lina

GALVEZ MUÑOZ Lina

Membro
Spagna
BLINKEVIČIŪTĖ Vilija

BLINKEVIČIŪTĖ Vilija

Membro
Lituania
PICIERNO Pina

PICIERNO Pina

Membro
Italia
PLUMB Rovana

PLUMB Rovana

Membro sostituto
Romania
FLAŠÍKOVÁ BEŇOVÁ Monika

FLAŠÍKOVÁ BEŇOVÁ Monika

Membro sostituto
Slovacchia
KALJURAND Marina

KALJURAND Marina

Membro sostituto
Estonia

Guarda le nostre ultime azioni

Eventi

FEPS WEBINAR - Call to Europe IX: Action for climate justice & gender equality

Audio-video

Women must be at the heart of our COVID-19 financial response.

Audio-video

Women on the Covid-19 frontline

Position papers

Position paper

S&D GROUP POSITION PAPER FOR A RENEWED AFRICA-EU PARTNERSHIP

Position paper

DOCUMENTO DI POSIZIONE DEL GRUPPO S&D SULLA MIGRAZIONE E L'ASILO

Position paper

Documento di posizione del gruppo S&D sui diritti LGBTI

Position paper

Politica sociale europea progressista: riportare l'attenzione sulla persona

Position paper

Verso un'unione Digitale - La Nostra Visione Progressista

Position paper

Sustainable development agenda post-2015

Position paper

"Sblocchiamo la direttiva sul congedo di maternità!" O "perché questo testo non è superato"

Position paper

The rise of right wing extremism and populism in Europe

Related documents

Related document

S&D Group's position paper : Towards a Digital Union - Our Progressive Vision

Related document

Sblocchiamo la direttiva sul congedo di maternità! o "Perché questo testo non è superato"

Related document

Tutti uniti per la mobilitazione per il diritto all’aborto

Related document

Putting an end to long hours at work

Related document

Position paper on the rise of right wing extremism and populism in Europe

Related document

Europe back to work. A 10-point plan for change

Related document

Free movement must be more fair, not less free: our alternative, progressive vision

Related document

10 demands to fight social dumping and protect all workers